Aspettativa di vita e figli: vuoi davvero condannarli a un futuro di stenti?

Home » Aspettativa di vita e figli: vuoi davvero condannarli a un futuro di stenti?

Articolo di Simone Costenaro su aspettativa di vita in Italia

L’aspettativa di vita: quali problemi nasconde per i nostri figli il bellissimo rischio di vivere troppo a lungo?

Ok, forse il titolo di questo articolo è un po’ forte, ma (se togliamo i due anni di pandemia)  negli ultimi 40 anni i cittadini italiani hanno guadagnato 10 anni, con un aumento dell’aspettativa di vita che ha raggiunto 83,3 anni (fonte: Il Think Tank di The European House – Ambrosetti )

Ma non è forse l’obiettivo e una delle massime aspirazioni di ogni padre e madre quella di garantire un futuro prospero e sereno ai propri figli? (leggi anche: Garantire un futuro ai figli: il contratto non scritto che hai firmato!)

Se anche per te è così, come sono sicuro sia, allora dovresti avere una dannata paura che uno scenario del genere si verifichi. 

Impossibile dici?

Per quanto un genitore possa fare tutto (e dico proprio tutto) il possibile, a volte il destino, il caso o la semplice sfortuna… si mettono di traverso. 

Potrei stare qui ore a raccontarti di che situazioni assurde ho toccato di persona…  guardando negli occhi persone in lacrime per disastri annunciati. 

Drammi personali e familiari che si sarebbero potuti evitare.

Ma non è questa la sede adatta e poi, tra l’altro, rischierei di spaventarti per niente. E non è certo quello il mio obiettivo.

Invece oggi, come avrai già intuito, volevo che ragionassi su una possibilità a cui forse non hai ancora pensato:

l’aspettativa di vita.

Perché, c’è poco da fare, in Italia si vive parecchio.

Quanto di preciso?

Secondo uno studio effettuato dall’Istat nel 2019 dal titolo esplicativo “Cent’anni e non sentirli”...

… l’Italia è il paese più longevo d’Europa (Fonte Istat – da: Il Fatto Quotidiano).

Merito dei nostri “nonni”: sono infatti oltre 2 milioni le persone con più di 85 anni d’età. Numero che vale un primato.

Non solo: il Bel Paese detiene anche un altro invidiabile record, quello degli ultracentenari… 

… più di 14.456 persone!!

Ora, possiamo dare il merito di questa lunga vita a molti fattori come lo stile di vita, l’alimentazione, la genetica della nostra popolazione.

Qualunque siano le ragioni, teniamo in mano una fotografia ben nitida: gli italiani vivono a lungo!

Questo, lasciamelo dire, è un BELLISSIMO problema da dover affrontare. Perché, sì… in realtà qualche piccolo inconveniente ce lo portiamo dietro.

Senza tirare in ballo il discorso sulla scarsa sostenibilità del sistema pensionistico italiano “impoverito” proprio dal graduale invecchiamente della popolazione…

… per una volta pensiamo al nostro orticello. 

Hai mai considerato cosa succederà nella (fortunata) eventualità in cui dovessi “campare cent’anni”, potendoti così godere a lungo figli e nipoti?

E non sto parlando della preoccupazione di riuscire o meno a sostenere la tua famiglia, quando e se ce ne sarà bisogno.

Il punto qui è un altro, legato a doppio filo alla incredibile longevità dei nostri concittadini: si vive sì a lungo… 

… ma spesso bisognosi di cure.

Italiani, popolo longevo, ma bisognoso di cure: il rischio della non autosufficienza. Proteggi il futuro dei tuoi figli!

In Italia, secondo un’analisi di Censis, sono addirittura 2.8 milioni gli anziani non autosufficienti (fonte: Censis). 

Cifre peraltro destinate ad aumentare sempre più, seguendo quella che ormai è una curva demografica che non lascia scampo.

Guarda tu stesso le proiezioni dell’incidenza degli over 60  nei prossimi anni:

2.8 milioni gli anziani non autosufficienti (fonte- Censis)
INVECCHIAMENTO IN ITALIA (Popolazione over 60 su totale e proiezione su anno 2040 in %) elaborazione su dati Istat

Purtroppo c’è poco spazio di cui parlare.

Una montagna sempre più alta di persone anziane che saranno 

ogni anno più bisognose di cure, man mano che invecchiano.

Ma come vengono “accudite” tutte queste persone?

Sempre lo stesso studio Censis afferma che in 7 casi su 10 sono le famiglie stesse a prendersi carico della cura dei propri “nonni”.

Con l’aiuto di quasi 1 milione di badanti (fonte dati: Il Sole 24 Ore). 

Se fino a questo momento il sistema è riuscito a reggere l’onda di piena causata dell’invecchiamento della popolazione, negli ultimi tempi la situazione si è complicata.

 

Questo perché i contributi erogati dallo stato sono sempre minori, sia come frequenza che in consistenza.

 

Le famiglie riescono a integrare meno di una volta e, considerato che molti familiari sono dovuti ricorrere al debito per poter prendersi cura dei propri anziani…

… capiamo come il quadro non sia dei migliori.

Senza contare poi il popolo degli “esclusi” che per un motivo o per l’altro non riescono a godere di forme di assistenza adeguate alla loro situazione.

Pure in questo caso parliamo di numeri tutt’altro che trascurabili: oltre un milione di persone. 

Capisci insomma come avere la piacevole fortuna di vivere a lungo porti con sé anche obblighi… in particolare verso le persone che più amiamo e che a tutti i costi vorremmo proteggere.

Certo, immagino che pensare a come sarai tra 50 anni al momento non sia un priorità. 

È perfettamente normale!!

In Italia certi argomenti non vengono quasi mai presi in considerazione e, quando viene fatto… lo si fa in maniera marginale o non sufficiente.

Solo che io, come te, non sono un italiano qualsiasi…

… ma un genitore.

Se stai leggendo questo articolo è perché sei stato uno dei primi a comprendere l’importanza di istruire il tuo bimbo su temi importanti come il risparmio e la pianificazione.

Alla fine… proprio di questo stiamo parlando!

La maggior parte delle persone risparmia proprio per far fronte agli imprevisti della vita.

Alcuni possono essere spiacevoli… altri decisamente migliori (come vivere molto, molto a lungo).

Quindi non solo si tratta di affrontare gli stessi principi alla base della sana educazione finanziaria che stai insegnando ai tuoi bimbi…

… ma si tratta anche di proteggere il loro futuro.

Garantendogli un aiuto anche nel caso – fortunato – in cui si trovino a festeggiare insieme a te decine e decine di tuoi compleanni.

Per assicurarti che l’assistenza non sarà mai per i tuoi familiari un problema, ti serve prima una cosa: 

un’analisi dettagliata della tua situazione attuale. Economica, patrimoniale e contributiva.

 

Guarda caso… 

 

Puoi richiederne una completa a questa pagina (clicca qui!)

 

Desideri vedere con i tuoi occhi le testimonianze delle centinaia di clienti che hanno già fatto la stessa tua scelta, mettendo al sicuro una volta per tutte il futuro dei propri cari,  “blindandolo” contro ogni imprevisto?

Puoi vedere le testimonianze  →qui

Ciao e buona vita!!

Simone

Post Recenti